Cuorgnè – “ParroCampFest”: un pezzo di storia da portarsi a casa