/

Coronavirus, Orsini “Crisi liquidita’, da Governo serve risposta forte”

MILANO (ITALPRESS) – “Prevediamo crisi di liquidita’ senza precedenti, calo delle fatture da emettere e incognita sulle fatture da riscuotere che, stante il fermo delle attivita’, probabilmente non incasseremo. Una vera e propria morsa che rischia di lasciare le aziende senza ossigeno, e con pesanti ricadute anche sulla forza lavoro. Abbiamo stipendi da pagare, oneri tributari e scadenze finanziarie da assolvere: a fatturato ridotto non avremo la liquidita’ per farlo. Pertanto e’ con fermezza che chiediamo al Governo di: prorogare la scadenza di tutti gli obblighi contrattuali tra imprese private per almeno 60 giorni; attuare il protocollo Abi-Associazioni datoriali in materia di moratoria di mutui e canoni di leasing delle imprese, mettendo a disposizione la garanzia dello Stato; bloccare i versamenti Iva, ritenute e contributi per almeno 90 giorni con possibilita’ di rateizzare; prevedere ammortizzatori sociali necessari per superare il periodo di emergenza Covid-19 e mettere in campo un fondo di garanzia per i lavoratori per salvaguardare i consumi al momento della ripartenza”. Lo dichiara Emanuele Orsini presidente di FederlegnoArredo.
“Mantenere l’occupazione e farci trovare pronti alla ripresa e’ il nostro unico obiettivo, ma per farlo e’ indispensabile che le nostre aziende siano sostenute. Il nostro impegno e’ di contribuire a far si’ che il Paese non si fermi del tutto e sia pronto a ripartire appena l’emergenza sara’ passata. Ma e’ chiaro che senza l’aiuto concreto del Governo non possiamo farcela”, conclude Orsini.
(ITALPRESS).