Coronavirus e ibuprofene, Ema: “Nessuna prova che peggiori malattia”