Coronavirus, da un comune all’altro solo per lavoro o urgenze