Coronavirus, Federlegnoarredo “25 miliardi una goccia nel mare”

MILANO (ITALPRESS) – “Preso atto della situazione di emergenza che ha portato il Governo a decidere la chiusura di alcune attivita’ non ritenute essenziali, nell’interesse primario della salute di tutti, credo sia giunto il momento di mettere in fila le cose e dire con chiarezza che se vogliamo pensare alla ripartenza del Paese le misure messe in campo dal Governo non sono minimamente sufficienti. Non e’ difficile capire che i 25 miliardi messi sul tavolo sono una goccia in mezzo al mare in tempesta”. Lo afferma Emanuele Orsini, presidente di FederlegnoArredo.
“Se non fosse ancora ben chiaro il problema principale delle imprese adesso e’ la liquidita’ , senza la quale non possono pagare i fornitori e chissa’, a breve, non potranno neanche pagare i loro dipendenti. Si, e’ proprio cosi’, perche’ ad anticipare la cassa integrazione per loro sono gli imprenditori, e non lo Stato, al quale facciamo pertanto una domanda precisa – aggiunge -: quando avremo i rimborsi dell’anticipo di cassa integrazione? Perche’ se non ci spostate le tasse, non ci date i rimborsi per la cassa integrazione e la Pubblica amministrazione neanche onora i debiti che ha nei confronti delle imprese e’ ovvio che il sistema implode”.
“Ma non solo – prosegue Orsini – e’ indispensabile congelare i rating delle aziende, le scadenze di fidi vanno prolungate perche’ senza incassi non possono essere assolte a fine mese; vanno rivisti i criteri di ammortamento dei bilanci; serve un fondo di sostegno al reddito per chi e’ in cassa integrazione. E in tutto cio’ i sindacati che fanno? Minacciano lo sciopero. Anche a loro dico basta, veramente basta. E se il loro obiettivo e’ un’economia statale almeno lo dicano a chiare lettere. Qui siamo tutti sulla stessa barca”.
(ITALPRESS).

Ultimi Articoli

Coronavirus, Von der Leyen “L’Unione Europea ha cambiato passo”

ROMA (ITALPRESS) - "Gli italiani stanno dimostrando la loro solidarieta' reciproca nella quotidianita' con migliaia di piccoli gesti - allo stesso tempo discreti ed...

Cellino “Folle riprendere a giocare, non schierero’ il Brescia”

BRESCIA (ITALPRESS) - "E' un pesce d'aprile?". Massimo Cellino si chiede a modo suo se e' tutto uno scherzo, ritenendo difficile che la Uefa...

Coronavirus, Michelin ed Euromaster al fianco della Cri e Asl

ROMA (ITALPRESS) - Michelin Italia ed Euromaster supportano la Croce Rossa Italiana e le ASL che con la loro attivita' di soccorso alle vittime...

Coronavirus, Doris “Crisi piu’ profonda dal dopoguerra, usciremo forti”

MILANO (ITALPRESS) - "Questa sara' la crisi piu' profonda di tuttequelle vissute dal dopoguerra perche' ha origini esterneall'economia. L'economia non era malata prima di...

Tirrenia: trovato l’accordo, si sbloccano le tratte passeggeri e merci

NAPOLI (ITALPRESS) - E' stato raggiunto un accordo fra CIN e Tirrenia in Amministrazione Straordinaria che permette di far ripartire da subito tutte le...

Coronavirus, Conte proroga le misure di contenimento al 13 aprile

ROMA (ITALPRESS) - "Non siamo ancora nella condizione di abbracciare una prospettiva diversa, ho appena affermato il Dpcm che proroga l'attuale regime delle misure...

A marzo immatricolazioni auto in forte calo

ROMA (ITALPRESS) - A marzo la Motorizzazione ha immatricolato 28.326 autovetture, con una variazione di -85,42% rispetto a marzo 2019, durante il quale ne...

Covid-19, BAT lavora al vaccino con la ricerca sulle piante di tabacco

MILANO (ITALPRESS) - La societa' Kentucky BioProcessing (KBP), azienda americana bio-tech controllata da British American Tobacco (BAT), sta sviluppando un vaccino per il Covid-19...

Coronavirus: in Italia 80.572 positivi, 13.155 morti e 16.847 guariti

ROMA (ITALPRESS) - Complessivamente 110.574 persone in Italia sono risultate positive al coronavirus finora. Attualmente sono 80.572 le persone positive, con un incremento di...

Coronavirus, Von der Leyen “Cassa integrazione Ue per Paesi piu’ colpiti”

BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) - "Noi europei stiamo vivendo la piu' grande tragedia dai tempi delle guerre mondiali, ci piange il cuore per la morte...