Coronavirus, Landini: “Ridotto elenco attività essenziali” 

“Nel confronto con il Governo abbiamo ridotto il numero delle attività essenziali, abbiamo cambiato l’elenco che era uscito domenica sera”. Ad annunciarlo è il leader della Cgil, Maurizio Landini, riferendosi all’elenco delle attività produttive essenziali previste dal Dpcm. “E’ un risultato importante”, scandisce Landini. In un post video, Landini sottolinea che “ora tutti quelli che dovranno andare a lavorare nella sanità, nell’agroalimentare, nel commercio, nei trasporti e anche in alcune attività industriali essenziali debbono lavorare in sicurezza”. Nel confronto, sottolinea ancora Landini, “abbiamo ridotto il numero di persone che dovrà andare a lavorare. Abbiamo chiarito quelli che sono i settori essenziali e non quelle produzioni che in questo momento è utile sospendere per la sicurezza di tutti”. 

Quindi, per tutti coloro che, dopo il confronto fra sindacati e governo, dovranno andare a lavorare nelle attività produttive essenziali “ora il Protocollo sulla sicurezza va applicato” e “sarà nostro impegno non lasciare solo nessun lavoratore e farlo applicare in tutti i posti lavoro”. “I Prefetti in ogni territorio oggi – chiarisce Landini – hanno anche l’obbligo di informare e coinvolgere le Organizzazioni Sindacali per verificare che tutto ciò sia applicato e avremo incontri a livello nazionale anche con il governo per monitorare che questo avvenga”. Landini rileva quindi che “questo è il risultato frutto di tutto quello che abbiamo fatto in questi giorni”.  

“Ringrazio davvero tutte le persone che nei prossimi giorni dovranno lavorare ed è nostro impegno che lavorino in sicurezza” e “credo che sia molto importante per sconfiggere il virus unire questo Paese” afferma ancora Landini. “Noi – scandisce – abbiamo bisogno che la paura legittima che oggi c’è non si trasformi in rabbia e perché questo avvenga abbiamo bisogno che nessuno si senta da solo”. 

“Il nostro ruolo sindacale è far applicare il Protocollo sulla Sicurezza ma essere anche in grado di dire che il Paese uscirà da questa crisi se rimette al centro il lavoro e la sicurezza”, sottolinea ancora Landini, che incalza: “Forza, coraggio e unità: è il momento di tirare fuori tutta la nostra intelligenza e tutta la nostra solidarietà”.  

Ultimi Articoli

Coronavirus, Conte “Subito 4,3 miliardi ai Comuni”

ROMA (ITALPRESS) - "Abbiamo varato subito un provvedimento di grande urgenza e impatto, coinvolgiamo i sindaci che sono le nostre prime sentinelle per le...

Juve trova l’accordo con calciatori e allenatore per taglio stipendi

TORINO (ITALPRESS) - La Juventus ha annunciato di aver trovato un accordo con i calciatori e il tecnico Maurizio Sarri in merito ai loro...

Coronavirus, Adepp “Bene ministri per aver ascoltato i professionisti”

ROMA (ITALPRESS) - AdEPP, l'associazione degli enti di previdenza privati, esprime soddisfazione per il decreto che estende i 600 euro ai professionisti iscritti alle...

Coronavirus, in Italia 70.065 positivi, 10.023 morti e 12.384 guariti

ROMA (ITALPRESS) - Complessivamente 92.472 persone in Italia sonorisultate positive al coronavirus finora. Attualmente sono 70.065 le persone positive, con un incremento di 3.651...

Coronavirus, Salvini “L’Europa cosi’ non ha senso e non funziona”

ROMA (ITALPRESS) - "Ora tutti dicono che l'Europa cosi' non va: lo dice Prodi che cosi' non va, lo dice Mattarella e...

Coronavirus, nuova stretta per chi rientra in Italia

ROMA (ITALPRESS) - Da oggi entrano in vigore disposizioni stringenti per chi fa ingresso in Italia e scrupolose misure organizzative che devono adottare...

Coronavirus, A2A avvia produzione valvole per maschere di emergenza

MILANO (ITALPRESS) - A2A Ambiente, societa' del Gruppo A2A, ha avviato presso l'impianto di selezione delle plastiche di Cavaglia' (BI) la produzione di valvole...

Allo Spallanzani 210 ricoverati per Coronavirus, 25 sono piu’ gravi

ROMA (ITALPRESS) - I pazienti Covid-19 positivi all'Istituto Spallanzani di Roma sono in totale 210. Di questi, 25 pazienti necessitano di supporto respiratorio. In...

Ghirelli “Aic collabori, Lega Pro rischia di saltare”

PALERMO (ITALPRESS) - "Abbiamo davanti a noi il grave problema di come affrontare questa crisi di guerra e devo sottolineare un atteggiamento incomprensibile dell'Aic....

Coronavirus, Renzi “Riaprire gradualmente fabbriche gia’ da aprile”

ROMA (ITALPRESS) - "Dico che dobbiamo pensare di riaprire gradualmente a macchia di leopardo le fabbriche gia' dal mese di aprile, ma questa discussione...