/

Coronavirus, in quarantena 50 operai del ponte di Genova

GENOVA (ITALPRESS) – Il coronavirus colpisce anche il cantiere del nuovo ponte di Genova. Sono 50, come emerge da fonti sindacali, gli operai in isolamento dopo la scoperta ieri del primo lavoratore contagiato. A fare scattare ulteriori controlli sono stati i sospetti su un altro edile, un dipendente della Gesa, con sintomi febbrili. Ora tutti i loro contatti sono stati rintracciati e messi in quarantena. In mattinata si e’ svolta una videoconferenza tra i sindacati e la struttura commissariale: le parti sociali chiedono uno stop dei lavori, almeno sino alla fine dell’emergenza, mentre il sindaco-commissario Marco Bucci ha ribadito ieri che il nuovo viadotto e’ un simbolo della citta’ e che la ricostruzione deve andare avanti. Intanto il consorzio PerGenova ha avviato ulteriori operazioni di sanificazione negli ambienti comuni per prevenire il dilagare del contagio.
(ITALPRESS).