/

Coronavirus, Lettera 150 “timori per sovraffollamento mezzi pubblici”

MILANO (ITALPRESS) – “Sono fondati i timori per il sovraffollamento dei mezzi pubblici, alla ripresa, a settembre delle scuole e degli uffici e il conseguente rischio di un diffondersi della pandemia da Covid-19. Manca nelle grandi città italiane una politica seria per rendere sicuri i trasporti locali. A Milano, per esempio, occorre sospendere l’area C, procedere all’acquisto di nuovi mezzi pubblici, e montare su tutti quelli esistenti catalizzatori in grado di sanificare l’aria da virus e batteri”. Questa la proposta di Lettera 150, a firma Marco Grasso, primario Ospedale San Gerardo di Monza e docente a contratto Università di Milano Bicocca.
(ITALPRESS).