/

Dj morta, proseguono le ricerche di Gioele ed il padre lancia un appello

MESSINA (ITALPRESS) – Proseguono senza sosta le ricerche del piccolo Gioele, il bimbo di 4 anni, figlio di Viviana Parisi, la dj di origini torinesi trovata morta nei boschi di Caronia, nel Messinese.
Anche oggi, al quindicesimo giorno di ricerche, Vigili del fuoco e personale della Protezione civile, insieme agli uomini della Forestale, a Polizia, Guardia di finanza e militari del Nucleo cacciatori dei Carabinieri e l’ausilio di cani specializzati, alle prime luci del giorno hanno ripreso a battere la zona dove è stato trovato il corpo senza vita della madre. Restano in piedi diverse ipotesi. Oggi in Prefettura a Messina si terrà un nuovo vertice.
Ed un appello è stato lanciato su Facebook da Daniele Mondello, il padre del piccolo Gioele, scomparso dallo scorso 3 agosto: “Invito tutti quelli che si vogliono unire alle ricerche di mio figlio Gioele a presentarsi mercoledì 19 agosto presso il centro di coordinamento sulla ss113 al distributore di benzina IP di Caronia. Saremo lì intorno alle 7.30. Si raccomanda di indossare abbigliamento adeguato, pantaloni lunghi e maglie con le maniche lunghe. Vi ringrazio anticipatamente”.
(ITALPRESS).