/

Allagamenti e frane, notte di paura e dispersi in Piemonte e Liguria

ROMA (ITALPRESS) – Il maltempo continua a flagellare il Nord Ovest. E’ stata una notte di paura in particolare in Piemonte, dove due persone risultano disperse, e in Liguria, con torrenti esondati, allagamenti e frane, oltre a una mareggiata su Genova e Levante.
I vigili del fuoco sono ancora al lavoro per il maltempo nel Cuneese. Sommozzatori, soccorritori fluviali e operatori sono impegnati da ieri sera nelle zone più critiche. I maggiori problemi nei comuni Limone Piemonte, Ormea e Garessio, dove alcune case sono state sgomberate per esondazione di corsi d’acqua. Ieri sera è stato chiuso il valico del Col di Tenda a causa di una frana nel versante francese. Diverse auto sono rimaste bloccate nell’acqua all’imbocco della galleria del Tenda. Vigili del fuoco alla ricerca di 2 dispersi: uno a Col di Tenda (Cuneo), un altro a Varallo Sesia (Vercelli).
Torrenti esondati, allagamenti, frane, paesi isolati e danni sulla costa in Liguria. Grave in particolare la situazione a Ventimiglia, dove sono esondati il Roja – dopo il rilascio delle dighe di Breil e Casterino – e il Bevera che hanno allagato le strade e trascinato con sè automobili e detriti. Crollata la passerella Squarciafichi, uno dei simboli della città.
Risveglio drammatico nell’alta valle del Roja dove già ieri pomeriggio era crollata la strada per Vievola, mentre durante la notte è collassato un ponte lasciando isolato l’abitato di San Dalmazzo di Tenda. Crolli e frane sono segnalati anche in territorio francese. Esondato anche il Nervia nel comune di Dolceacqua. A Sanremo esondato il torrente Armea e isolata la frazione di Borello a causa di una frana.
Nel Savonese paura per la piena dei fiumi Arroscia, Neva e Centa. E sono ancora in corso a Bergeggi le ricerche di un anziano che è stato visto scavalcare la ringhiera verso la scogliera per poi svanire nel nulla.
A Genova sono decine gli interventi dei vigili del fuoco per gli alberi abbattuti dal forte vento. I problemi maggiori dovuti alla mareggiata si registrano nel Tigullio. Le onde hanno danneggiato diverse imbarcazioni a Rapallo, dove il lungomare è stato allagato. Situazione simile a Santa Margherita Ligure.
(ITALPRESS).