/

Coronavirus, Boccia “Stato d’emergenza inevitabile e necessario”

MILANO (ITALPRESS) – “Lo stato d’emergenza è un atto inevitabile perchè ci consente di fare le cose in tempo reale, consente ad alcuni di acquistare. Ad oggi lo Stato ha trasferito ai territori 935 milioni di beni consumabili, oltre 854 milioni di mascherine, milioni di visiere, camici e calzari, ventilatori. C’è uno sforzo immenso dello Stato, tutto fatto grazie allo Stato d’Emergenza. Continuare a metterlo in discussione penso che sia uno strumento di propaganda politica avversa, ma è anche una cosa infelice, anche perchè non c’è un solo presidente di Regione che ci abbia chiesto di togliere lo stato d’emergenza. Vorrei che non ci fosse più dibattito sul suo allungamento: è necessario fino a quando c’è il Covid e non tocca le libertà di ognuno di noi”. Lo ha detto il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia, intervenendo alla trasmissione Agorà su Rai3.
(ITALPRESS).