/

Gattuso “I timori ci sono, ma andare avanti è un nostro dovere”

NAPOLI (ITALPRESS) – Domani inizia l’Europa League del Napoli e Gennaro Gattuso non si fida. Al San Paolo arriva una squadra che ha dovuto fare i conti con diversi casi di positività al coronavirus e che sembra presa da altri problemi, ma il tecnico degli azzurri mette in guardia i suoi sull’Az Alkmaar. “Noi domani non giochiamo contro degli scappati di casa. Sarà molto difficile affrontare il nostro girone e l’Az. L’anno scorso hanno fatto bene ed erano a pari punti con l’Ajax. In fondo a loro manca solo un titolare e noi sappiamo che bisognerà faticare. Sia io che i miei calciatori non prenderemo sotto gamba questa partita”. “Preoccupati per il focolaio dell’Az? C’è preoccupazione ma come l’abbiamo avuta con il Genoa. C’è timore anche quando si va fuori a pranzo o a cena. In questo momento il calcio è una grande azienda che sta perdendo molto. Noi abbiamo il dovere di farla continuare. Non prendiamo noi le decisioni”, le parole di Gattuso in conferenza stampa. “Siamo da scudetto? Il nostro obiettivo resta la qualificazione in Champions, poi cammin facendo vedremo dove arriviamo. L’Europa League rappresenta qualcosa di importante per tutti. L’anno scorso abbiamo fatto tanto per qualificarci e quindi la onoreremo. E’ un obiettivo per noi. Il turn over? Al Milan ne cambiavo anche otto ma poi ho capito che metto in difficoltà i giocatori che non sono mai andati in campo. Farò massimo quattro cambi”, ha detto ancora Gattuso. In conferenza stampa anche Dries Mertens. “Quella contro l’Az Alkmaar è una partita nella quale servono tante motivazioni. Ci saranno momenti difficili. La squadra olandese ha giocatori giovani con un grande futuro. Se non sei sveglio puoi prendere tanti gol. Speriamo di stare bene e di essere svegli domani”.
(ITALPRESS).