/

Brusaferro “Fase escalation del Covid, cresce l’età dei contagiati”

ROMA (ITALPRESS) – Il virus circola in maniera forte in Europa e nel nostro paese, cresce il numero dei contagi e dei ricoveri. Il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, ha fatto il punto sull’epidemia da Covid-19 nel corso dell’audizione in commissione Affari Sociali della Camera. Rispetto a questa estate sta crescendo l’età di chi contrae il virus: “l’età media delle persone che contraggono l’infezione a inizio epidemia ha sfiorato anche i 70 anni, poi durante ferragosto si è arrivati a valori inferiori, durante i mesi di settembre e ottobre si è stabilizzato intorno ai 40 anni, e lentamente sta crescendo. Oggi un numero crescente di persone anziane contrae l’infezione, ultra settantenni”. In aumento anche il numero dei ricoveri: “rispetto alla prima ondata i numeri sull’isolamento domiciliare sono cresciuti molto significativamente, anche il numero dei ricoveri con sintomi sta crescendo, non ha ancora raggiunto i picchi però sta crescendo. Oltre il 40% di occupazione per patologie Covid vuol dire dover riprogrammare le attività”. Brusaferro ha spiegato che oggi “ci troviamo in una fase di escalation, dopo aver avuto un periodo relativamente di transizione, ora in parte dobbiamo utilizzare misure di contenimento, in parte misure di mitigazione”.
(ITALPRESS).