/

Furlan “bisogna costruire gli Stati Uniti d’Europa”

ROMA (ITALPRESS) – “Non c’è dubbio che anche il sindacato dovrà essere all’altezza di questa opportunità straordinaria di cambiamento che abbiamo davanti, ma non può essere vissuto in Ue solo come un cambiamento momentaneo. Quello che per noi è importante è che questo non sia momentaneo ma l’inizio per costruire gli Stati Uniti d’Europa, dobbiamo fare dei passi avanti, inoltre abbiamo bisogno di cambiare profondamente lo statuto economico europeo”. Lo ha detto il segretario generale della Cisl, Annamaria Furlan, intervenendo a “Futura: lavoro, ambiente, innovazione”, la tre giorni promossa dalla Cgil.
“Oltre ad affermare che dobbiamo prolungare la sospensione del fiscal compact – ha aggiunto – lo dobbiamo cambiare. L’impegno del sindacato a livello europeo e di ogni singolo paese deve essere questo. Inoltre vanno cambiate profondamente le istituzioni europee per evitare veti incrociati bisogna cambiare le istituzioni europee, superare i modelli che abbiamo, l’Ue deve avere un proprio sistema fiscale perchè oggi viviamo l’Ue ancora di paradisi fiscali, deve avere una propria politica estera”.
(ITALPRESS).