/

Al congresso Simg l’importanza della spirometria

ROMA (ITALPRESS) – L’importanza della spirometria e l’attualità dell’esame, anche in questo difficile periodo. E’ il tema al centro del dibattito online organizzato in occasione del 37° Congresso Nazionale della Simg. Hanno partecipato al dibattito online sul tema “Mmg e le problematiche pneumologiche”, Vincenzo Russo, Flavio Aiello, Fabio Lombardo, Francesco Paolo Lombardo, Claudio Paci. I relatori si sono confrontati sul tema della spirometria rispondendo ad alcune domande riguardanti diversi aspetti di questo esame nel difficile periodo della pandemia: da come sanificare lo spirometro in tempi di Covid a consigli su come eseguire e approcciarsi a questo e altri test. Il tema non è stato affrontato “dal punto di vista didattico”, è stato spiegato nel corso dell’incontro, ma attraverso un confronto sulla spirometria e mediante quesiti e risposte per soddisfare dubbi e curiosità dei partecipanti. “La spirometria è un argomento di grande attualità per vari motivi”, ha evidenziato Francesco Lombardo. “La nostra normativa sull’appropriatezza prescrittiva dei farmaci è incentrata, almeno per quanto riguarda la Bpco, sul dato spirometrico”, ha aggiunto evidenziando ancora l’attualità dell’esame. “La spirometria è quanto mai di attualità oggi di fronte a questa pandemia – ha aggiunto Vincenzo Russo -, anche se purtroppo abbiamo dovuto metterla un pò da parte per motivi di precauzione e igiene nei nostri studi. Ci permette di indagare – ha sottolineato – grossi capitoli della patologia respiratoria, le patologie ostruttive e le patologie restrittive e poi ci serve per indagare il grande capitolo delle malattie professionali”.
(ITALPRESS).