/

Milan all’ultimo respiro, vince la Roma, Insigne salva il Napoli

PALERMO (ITALPRESS) – L’incornata di Theo Hernandez al 92′ tiene il Milan in vetta, respingendo l’assalto dell’Inter. A San Siro vittoria all’ultimo respiro dei rossoneri, che battono 3-2 la Lazio. Alla squadra di Pioli bastano 17 minuti per mettere le mani sulla partita: prima Rebic e poi Calhanoglu dal dischetto affondano la Lazio. La riapre Luis Alberto, ribattendo in rete dopo il rigore parato da Donnarumma a Immobile, ed è poi lo stesso Immobile a riscattarsi al 59′ siglando il 2-2. Ma nel recupero arriva il guizzo di Hernandez, che permette al Milan di chiudere il 2020 davanti all’Inter, vittoriosa a Verona nel pomeriggio per 2-1. Al terzo posto sale la Roma, che all’Olimpico batte 3-2 il Cagliari: a segno Veretout all’11’, pari di Joao Pedro nel secondo tempo, fra il 71′ e il 77′ ecco le reti di Dzeko e Mancini, poi ancora Joao Pedro dagli undici metri. Solo 1-1 per il Napoli contro il Torino. Partenopei sotto all’11’ della ripresa (Izzo) ma nel recupero ci pensa Insigne con un tocco morbido a evitare la sconfitta. La squadra di Gattuso subisce il sorpasso del Sassuolo, che passa a Marassi 3-2 contro la Samp. Neroverdi subito avanti con Traorè, pari di Quagliarella (55′) ma nel giro di due minuti ecco le firme di Caputo (56′) e Berardi (58′) che mettono al tappeto i blucerchiati. Keita accorcia ancora ma poi si fa buttare fuori. Spreca l’Atalanta, che si fa rimontare da 2-0 a 2-2 a Bologna: alla doppietta di Muriel (22′ su rigore e 24′) replicano Tomiyasu e Paz. Colpo Benevento alla Dacia Arena: 2-0 all’Udinese con i gol di Caprari e Letizia. Ballardini debutta con una vittoria sulla panchina del Genoa, che si aggiudica in rimonta il derby ligure al Picco contro lo Spezia: al vantaggio di Nzola replicano Destro e Criscito su rigore.
(ITALPRESS).