“Sì allo sport in montagna, ma quest’anno prima la prudenza”. Il video-appello del Soccorso Alpino