/

Fatturazione elettronica, recuperata Iva per 1 mld

MILANO (ITALPRESS) – La Fatturazione Elettronica tra privati, obbligatoria dal 1° gennaio 2019, ha rappresentato la più grande operazione di informatizzazione su scala nazionale.
Secondo una ricerca dell’Osservatorio Digital B2b della School of Management del Politecnico di Milano oltre 2 miliardi di fatture elettroniche sono transitate attraverso il Sistema di Interscambio (SdI), inviate da 3,9 milioni di imprese. L’Iva recuperata tramite il processo elettronico si stima essere tra 0,9 e 1,4 miliardi di Euro.
In questo scenario Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia ha presentato, nel lancio commerciale del primo semestre dell’anno, una serie di soluzioni digitali funzionali al processo della fatturazione elettronica. Denominate SMART Skills formano l’ecosistema di Fattura SMART, un applicativo con circa 400mila utenze, e sono concepite per automatizzare e velocizzare il processo di fatturazione elettronica e migliorare lo scambio con clienti, fornitori e banche.
“A due anni dall’adozione della fatturazione elettronica, siamo convinti che sia giunto il tempo per un ulteriore passo in avanti e per uno sviluppo dell’applicativo in termini di performance. Sono molti gli add-on inseriti nell’ecosistema della nostra Fattura SMART, uno degli applicativi di fatturazione elettronica più adottati in Italia. Siamo dunque in grado di moltiplicare le potenzialità del nostro strumento di fatturazione elettronica sviluppandolo in un dispositivo più efficace anche per una platea molto vasta di piccole e piccolissime imprese, di commercianti ed artigiani”, ha commentato Pierfrancesco Angeleri, Managing Director di Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia.
Le cinque SMART Skills agiscono nell’area Crediti e Banche e consentono ai professionisti e agli utenti dell’applicativo Fattura SMART un deciso incremento dell’efficienza e della qualità di servizio.
“Acquisizione automatica dei dati anagrafici” sviluppa in modo automatico le anagrafiche dei clienti con informazioni aggiuntive quali denominazione, partita Iva, codice fiscale, indirizzo, natura giuridica, codici Ateco, descrizione dell’attività, REA, CCIAA, per fare degli esempi, riducendo le possibilità di errori e certificando le informazioni.
Con la SMART Skill “Emissione RIBA e Bonifici” è semplice generare ricevute bancarie o pacchetti di ricevute direttamente dall’applicativo Fattura SMART. Questa funzione aggiuntiva garantisce una comunicazione più fluida ed efficace con la banca.
informa “Gestione solleciti di pagamento” è la funzionalità che gestisce puntualmente e in automatico le problematiche correlate ai pagamenti scaduti e non incassati con la garanzia di controllo e sicurezza dei pagamenti in entrata.
La funzione digitale “Pagamenti personalizzati” gestisce in modo flessibile e avanzato le scadenze di pagamento inserendo e personalizzando le date di pagamento delle fatture, anche diverse, per ogni cliente e fornitore.
Infine grazie alla SMART Skill “Riconciliazione automatica delle scadenze” si può verificare la corrispondenza bancaria tra saldo e fatture incassate e non dalla banca direttamente da Fattura SMART con la correzione automatica delle incongruenze.
(ITALPRESS).