/

Leclerc “La Ferrari di quest’anno è migliore in curva”

SAKHIR (BAHRAIN) (ITALPRESS) – “La Ferrari di quest’anno è migliore nel bilanciamento e nel modo in cui si comporta in curva, dall’ingresso all’uscita. E’ un pò più semplice da guidare, abbiamo avuto dei segnali positivi ma difficile farsi delle idee prima di spingere al massimo in qualifica, così come per la power unit”. Queste le parole di Charles Leclerc, pronto per il primo week-end del Mondiale di Formula 1 che partirà con il Gran Premio del Bahrain. Nella passata stagione, il monegasco uscì dopo il primo giro. “Era un momento difficile per il team, avevo una motivazione a fare qualcosa che si è tradotto in un errore in pista. Cercherò di adattare la mia aggressività, di sicuro cercherò di non ripetere quell’episodio – prosegue in conferenza stampa – L’anno scorso lottavo con la Red Bull che era impossibile mantenere dietro, questa volta cercherò di scegliere le battaglie da combattere un pò meglio ma se ci sarà bisogno di aggressività per portare risultati la metterò in pista”. Come compagno di scuderia per il 2021 ci sarà Carlos Sainz. “Siamo vicini come età e abbiamo gli stessi interessi, andiamo molto d’accordo ma non voglio paragonarlo a Vettel: tutto andava bene con Seb e sono sicuro che tutto andrà bene con Carlos”, conclude Leclerc. “Fin dal momento in cui sono arrivato a gennaio volta ho capito che la Ferrari è un qualcosa di speciale per ogni pilota di Formula 1 – dice dal canto suo Carlos Sainz – Voglio godermi questo percorso e questa esperienza che sogno da quando avevo 10 anni”. Solo tre giorni di test per lo spagnolo con la Rossa, ma Sainz non ha paura. “Penso di aver fatto un buon lavoro nel corso dell’inverno per arrivare il più preparato possibile. Ho lavorato tanto al simulatore, avrei voluto percorrere più km in macchina ma mi sento pronto per provarci – prosegue in conferenza stampa -. Avere cambiato squadra così spesso può aiutare ma non c’è una regola precisa, dipende dalla vettura e dalle prime sensazioni. Sono sicuro che nella prima gara non puoi essere così pronto ma se hai un buon feeling puoi esprimerti a buoni livelli”.
(ITALPRESS).