/

Covid, Tajani “Serve pragmatismo, ripristinerei le zone gialle”

ROMA (ITALPRESS) – “Stiamo scontando anche errori gravi commessi dal governo Conte sia per quanto riguarda le vaccinazioni, sia per quanto riguarda il sistema di trasporti, sia per quanto riguarda la scuola, ma non è il momento di fare polemiche all’interno della maggioranza, non è il momento di quanti al Partito Democratico sembrano più preoccupati di fare la guerra a Salvini che a cercare di lavorare per trovare delle soluzioni. Noi vogliamo confrontarci sulle cose concrete. Le polemiche all’interno di una maggioranza che non è una maggioranza ma frutto di un accordo per salvare il paese non servono. Lavoriamo insieme, non dobbiamo fare campagna elettorale”. Lo ha detto Antonio Tajani, coordinatore nazionale di Forza Italia, ospite di Agorà su Rai3.
“Noi siamo per il pragmatismo – ha aggiunto -. Se gli scienziati ci dicono che la situazione è preoccupante bisogna reagire chiudendo laddove necessario. Chiudere sì, però bisogna anche essere seri e far rispettare determinate regole. Ripristinare l’idea delle zone gialle significa permettere laddove è possibile di riaprire con grande prudenza per le scuole. Ripristinerei le zone gialle per dare speranza ai cittadini rispettosi delle regole”.
(ITALPRESS).