/

Decide Malinovskyi nel finale, Atalanta batte Juve 1-0

BERGAMO (ITALPRESS) – Un gol di Malinovskyi a tre minuti dal termine del match regala tre punti pesantissimi all’Atalanta contro la Juventus, con i nerazzurri che scavalcano i bianconeri in classifica e nella corsa ad un posto nella prossima Champions League. La gara inizia a ritmi blandi con entrambe le squadre ordinate e che evitano di correre troppi rischi. Al 4′ Muriel impatta con Cuadrado e va a terra, ma per l’arbitro è tutto regolare. Il primo squillo arriva al minuto 8: Cuadrado per l’inserimento di Dybala, Gollini esce e mette in angolo. La formazione di Pirlo gira bene il pallone e al 14′ si rende ancora pericolosa con Cuadrado, ma il colombiano viene murato da Gosens. Match equilibrato e senza grandi sussulti, se non quando al 24′ Pessina si ritrova davanti a Szczesny, ma il suo tiro da ottima posizione viene sporcato da De Ligt. A dieci minuti dal termine del primo tempo è la Juventus ad affacciarsi in avanti: Maehle in area che pasticcia col pallone, Chiesa glielo soffia e serve Morata, veloce a spostarselo sul destro ed eludere l’intervento di Gollini con un tocco sotto, ma Djimsiti salva tutto. Nella ripresa è l’Atalanta a partire meglio, con la Juventus che aspetta e cerca di ripartire, ma i nerazzurri spingono con più insistenza. Al 59′ super giocata di Muriel che cerca la conclusione a giro con una traiettoria a sfiorare l’incrocio dei pali, ma la sfera si spegne fuori di un soffio. Quattro minuti dopo è Dybala a provare la stessa traiettoria da punizione con la palla che va sul fondo. Al 70′ la migliore occasione del match se la divora Zapata: il neoentrato Ilicic da destra mette subito un traversone in mezzo, il colombiano anticipa bene De Ligt ma non riesce a deviare il porta il pallone con la testa da due passi. La gara sembrava esser bloccata ma a tre minuti dal 90′ è Malinovskyi a sbloccare il match con una conclusione mancina da fuori area deviata da Alex Sandro: Szczesny beffato. Nei secondi finali un pò di nervosismo ma festeggia l’Atalanta, Juventus ko.
(ITALPRESS).