/

Joao Pedro salva il Cagliari, Spezia rimontato finisce 2-2

CAGLIARI (ITALPRESS) – Spettacolare pareggio per 2-2 alla Unipol Domus tra Cagliari e Spezia. Spezzini in vantaggio al 7′ con Gyasi, raddoppio al 58′ delle Aquile con Bastoni, poi in quattro minuti (62′ e 66′) la doppietta di Joao Pedro che salva i rossoblù. Semplici riparte dalla coppia d’attacco Joao Pedro-Pavoletti. In campo anche Nandez che sembrava ormai destinato a lasciare la Sardegna. Titolari anche i neo acquisti Strootman e Dalbert. Thiago Motta, in panchina con cinque elementi, di cui solo tre di movimento, si affida invece al tridente Verde, Gyasi, Colley. Titolari i nuovi arrivi Hristov, Nikolaou e Amian. Il match si blocca subito e al 7′ lo Spezia è a sorpresa avanti. Gyasi riceve centralmente sui 30 metri, avanza e calcia col destro da posizione centrale battendo Cragno. Gli aquilotti stanno bene e al 20′ ci riprovano con una conclusione di Verde che però si spegne sull’esterno della rete. Il Cagliari reagisce al 24′, ma Walukiewicz calcia alto da pochi passi. Il match è frizzante e i rossoblù sono sempre più pericolosi: al 30′ tiro di Deiola, Hristov salva. Prima del termine della prima frazione ultima occasione per i sardi con un tiro piazzato dai 25 metri di Joao Pedro, Zoet si esalta e mette in angolo. Nella ripresa la formazione di Semplici continua a spingere ma è lo Spezia a raddoppiare al 58′: cross basso di Amian, sul pallone si avventa Bastoni che di piatto batte Cragno. Negli otto minuti successivi succede di tutto: prima i rossoblù la riaprono con una splendida conclusione di Joao Pedro da fuori e poi trovano il pari con lo stesso brasiliano che dal dischetto trasforma un penalty che vale il pari. Al 75′ ci prova Colley per lo Spezia, ma la sua conclusione è facile preda di Cragno.
(ITALPRESS).