/

Napoli fermato in casa dal Verona, finisce 1-1

NAPOLI (ITALPRESS) – Festeggia il Verona, si rammarica il Napoli per l’1-1 maturato al Maradona nel giorno della memoria del Pibe de Oro, omaggiato con una speciale maglia. I gol arrivano entrambi nella prima frazione: sblocca Simeone, pareggia Di Lorenzo. Il match inizia con un Verona subito arrembante che all’11’ sfiora il vantaggio con un tiro dal limite di Caprari. E’ il preludio al gol del vantaggio degli scaligeri che passano due minuti dopo con un tap in del solito Simeone, abile a sfruttare un perfetto assist di Barak. Per il Chilito nono centro stagionale. La reazione degli azzurri non tarda ad arrivare e al 18′ è subito pari: Ruiz serve Di Lorenzo in area di rigore che tutto solo calcia in diagonale sorprendendo Montipò. Il match è vivo ed entrambe le squadre offrono un buon calcio. Al 32′ ancora il Verona pericoloso, questa volta con Barak che si mette in proprio, ma Rrahmani salva. Poco dopo la mezzora azione corale del Napoli concluso da Insigne, Montipò è attento e devi in corner il sinistro forte e preciso del 24 azzurro, prima che l’arbitro decreti l’offside. Prima di andare al riposo altro squillo della squadra di Spalletti e grande spavento per gli uomini di Tudor: Osimhen si gira rapidamente in area e calcia di sinistro, palla sul palo. Nella ripresa i ritmi si abbassano e le occasioni diminuiscono. Al 68′ ci prova il Verona con Barak, ma davanti ad Ospina il fantasista gialloblù spreca. Nei minuti finali succede di tutto: un doppio giallo a Bessa all’88’, un clamoroso palo di Mertens e un altro doppio giallo per gli scaligeri, questa volta per Kalinic. Ma finisce così: Napoli-Verona 1-1.
(ITALPRESS).